Latin church music vol. 1

Latin church music vol. 1
BWV 191, 232-236, 243

di redazione

Interprete
Ton Koopman, direttore e clavicembalista

Messe Luterane in Fa, in La, in Sol minore, in Sol BWV 233-236
Magnificat in Re maggiore BWV 243,
Gloria in excelsis Deo BWV 191,
Sanctus dalla Missa in Si minore BWV 232



In questi dischi troviamo una sezione rappresentativa della musica religiosa in latino di Bach.

Le quattro Messe luterane, dette anche Missae breves forse perché costituite soltanto da "Kyrie" e "Gloria", dovrebbero esser state cantate nelle festività importanti, come Natale, Pasqua, Pentecoste, durante il culto principale della liturgia luterana, lo Hauptgottesdienst, il rito solenne.
Il "Credo" era sostituito dal corale elaborato da Lutero "Wir glauben all an einen Gott". 

Nel primo pomeriggio delle feste, l'Ufficio del Vespro richiamava i fedeli : durante quelle due ore si cantava anche il Magnificat. Questo di Bach era stato composto (inizialmente in Mi bemolle) per la festa della Visitazione del 2 luglio 1723 a Lipsia. In quell'anno, Bach si era appena trasferito a Lipsia, per assumere l'incarico di Kantor presso la Thomaskirche.
Fra il 1732 e il 1735, il Magnificat fu riveduto e corretto e la tonalità divenne quella di Re maggiore.
Il "Sanctus", che poi fu integrato nella Messa in Si , inizialmente fu creato come brano indipendente.


Caroline Stam, Deborah York, Elisabeth von Magnus, Johannette Zomer, Lisa Larsson soprani
Bogna Bartosz  contralto 
Gerd Turk, Jorg Dumuller, Paul Agnew tenori
Klaus Mertens basso
Amsterdam Baroque Coro e Orchestra

Nel booklet non ci sono i testi dei brani
  • CD: 13 maggio 2008
  • Dischi: 2
  • Registrazione: DDD
  • Etichetta: Challenge Classics CC72188
  • Durata: due ore e ventinove minuti