Johann Sebastian agli arresti

Johann Sebastian agli arresti

di redazione

Titolo:
Johann Sebastian Bach in disgrazia
Autore:
Jean-François Robin

Il 6 novembre 1717, Sua Altezza Serenissima il nuovo duca di Sassonia-Weimar decise di mettere agli arresti il suo Maestro di Musica e Organista di Corte Johann Sebastian Bach, « in ragione del suo atteggiamento ostinato a voler ottenere un congedo ingiustificato ».
In realtà, Bach, offeso dal comportamento del duca, rifiutava di scrivere le Cantate (una al mese) che il suo ospite richiedeva e voleva lasciare la Corte di Weimar per trasferirsi a Köthen.
Bach verrà liberato il 2 dicembre 1717 e « congedato con disonore ».  
L’autore immagina che un giovane, Lucas Traum, venga rinchiuso con Johann Sebastian come guardiano.  I due sono così obbligati a una stretta convivenza.
Costretto in una stanza del palazzo senza clavicembalo, Bach disegna sul pavimento una tastiera per insegnare la musica al suo guardiano, con il quale intonerà le nuove Cantate che stava componendo.
Il libro ci fa così scoprire la musica con la passione e il divertimento del giovane Lucas.

Jean-François Robin
, noto come direttore della fotografia di numerosi film francesi e inglesi, vive e lavora a Parigi.
  • Formato: 14 x 20 cm
  • Prezzo: 14 euro
  • ISBN: 10: 8874520948 13: 9788874520947
  • Edizioni: Nottetempo 2007
  • Pagine: 193