redazione

La famiglia Bach all'Ambrosiana

Data
Venerdì, 08 Agosto 2014 18:30
Venerdì, 08 Agosto 2014 20:30
Luogo
Milano, Chiesa san Sepolcro, MM Duomo, tram 1, 2, 3, 12, 14, 15, 16, 27

La famiglia Bach all'Ambrosiana
Nell'atmosfera raccolta della chiesa di san Sepolcro, presso la Pinacoteca Ambrosiana, musiche per clavicembalo e violino di Johann Sebastian, Wilhelm Friedemann e CPE, alle 18:30 e alle 20:30

Chiara Banchini violinista
Mario Martinoli clavicembalista



Apre il programma Johann Sebastian con la Sonata in Sol maggiore BWV 1021 : ritenuta sicuramente autentica (copia di mano di Anna Magdalena Bach), ha lo schema della « Sonata da chiesa » in quattro movimenti (Adagio-Allegro-Adagio-Allegro). In questa Sonata è assente il carattere concertante, il violino è strumento solista e il clavicembalo accompagna con basso numerato.



Segue la Sonata BWV 1036, non di Johann Sebastian nonostante la sigla, ma attribuita al figlio maggiore Wilhelm Friedmann.



L’Arioso di C. Ph. Emanuel in La maggiore testimonia la sua ammirazione per i movimenti lenti delle Sonate del padre a proposito delle quali scriveva, in una lettera del 1774: « Le sei Sonate in Trio sono tra le opere migliori del mio amato padre. Esse suonano molto bene ancora oggi e mi danno molto piacere, nonostante abbiano più di cinquant’anni. Ci sono alcuni Adagi che ancora oggi sono insuperati nella loro qualità cantabile ».

 

Conclude Wilhelm Friedemann con una Sonata in Si maggiore (Larghetto - Allegro - Presto)